Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Vitali, ricavi 2022 a 105 milioni, obiettivo raddoppio

Vitali, ricavi 2022 a 105 milioni, obiettivo raddoppio

Commesse per 4 miliardi, tra cui l'e-bus per il Kilometro Rosso

MILANO, 26 luglio 2023, 13:56

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il gruppo Vitali, attivo nel settore immobiliare e delle costruzioni ha chiuso l'esercizio 2022 con ricavi in crescita del 9,24% a 105 milioni di euro e punta al raddoppio nei prossimi 3 anni.
    Lo si legge in una nota in cui viene indicato che l'utile netto è cresciuto del 76% a 11 milioni, mentre il margine operativo lordo è salito del 48,9% a 15 milioni. Il gruppo, specializzato nel recupero e nella valorizzazione di grandi aree dismesse e compendi immobiliari, nella realizzazione e nella gestione di grandi infrastrutture per la mobilità, nelle demolizioni e nella produzione di materiali ha totalizzato ordini per 4 miliardi, suddivisi equamente tra i settori 'infrastrutture' e 'development'.
    Il gruppo è oggi impegnato nel collegamento elettrico 'e-Brt' con autobus tra Bergamo, Dalmine e il Polo Scientifico del Kilometro Rosso di Stezzano e la riqualificazione dell'area di Porta Sud a Bergamo.
    "Abbiamo chiuso un anno davvero importante per la nostra azienda - afferma il presidente Massimo Vitali - testimoniato dal valore e dalla portata delle nuove commesse in portafoglio".
    "Il gruppo continua a crescere in tutti i suoi settori di attività - sottolinea Vitali - anche grazie alla solidità patrimoniale raggiunta negli anni, pari a 650 milioni, che ci permette di poter perseguire i nostri obiettivi di sviluppo e di sostenibilità". "Nel prossimo triennio - conclude - ci aspettiamo un raddoppio del fatturato".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza