Sarà prima domenica di luglio di ogni anno

(ANSA) - MILANO, 11 FEB - La prima domenica di luglio di ogni anno sarà la 'Giornata dedicata alle montagne lombarde', che rappresenta simbolicamente l'apertura della stagione turistica ed escursionistica su tutti i rifugi. Ad istituirla è stato il Consiglio regionale della Lombardia con una legge a prima firma del presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e approvata all'unanimità per promuovere e valorizzare i territori montani, sostenere la gente che in montagna vive e lavora e con lo scopo di salvaguardare le risorse naturali delle montagne lombarde, diffondendo le culture, i saperi, gli stili di vita delle genti dei Comuni montani. Territorio, quello montano, fondamentale per la Lombardia, composta per il 40,5%, con 23 Comunità montane; il 32% della popolazione lombarda si trova nelle aree montane e il 28,6% dei turisti negli esercizi ricettivi lombardi si dedica a località montane. Su 11 siti Unesco lombardi, inoltre, cinque sono localizzati in aree montane.
Da sottolineare infine che sulle montagne della Lombardia sono presenti più di150 rifugi e circa 870 malghe.
    "Regione Lombardia e il Consiglio regionale sono e saranno sempre più attenti e vicini a queste realtà, consapevoli che è nostro obiettivo e dovere garantire un futuro alle nostre "sentinelle" montane, a cominciare soprattutto dagli alpeggi e dai rifugi alpini. E questa legge vuole essere un primo passo significativo di questa rinnovata attenzione e sensibilità", ha commentato Fermi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie