/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pimenta, 'L'Inter è temuta perché non svende giocatori'

Pimenta, 'L'Inter è temuta perché non svende giocatori'

'Pogba preoccupato per situazione Juve? Chiedete a lui...'

ROMA, 30 gennaio 2023, 17:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Chi si è mosso meglio sul mercato tra i club italiani? Secondo me il Sassuolo sta facendo benissimo, perché sta lavorando per i giovani. Anche l'Inter fa il mercato alla grande: tutti all'estero hanno paura di loro, perché sanno che i nerazzurri non fanno svendite. Fanno un prezzo e rimangono fermi fino alla fine".
    Parola della procuratrice sportiva Rafaela Pimenta nel corso della prima edizione del calciomercato tenutasi a Roma (in corso oggi e domani all'Hilton di Fiumicino, a cura di Adicosp e in collaborazione con Lions H Corporate). "Pogba è preoccupato della situazione della Juve? Questa è una domanda per lui, non per il suo agente...", continua Pimenta, che si sofferma sulle difficoltà del calciomercato in Italia: "E' un bacino sempre importante, negli ultimi anni c'è stato meno movimento ma già l'anno scorso l'ho trovato molto soddisfacente. Le squadre ora hanno più responsabilità economico-finanziaria di prima. Le società stanno puntando sui giovani, per far crescere nuovi giocatori e creare nuovo mercato". La sessione invernale non regala quasi mai grandi trasferimenti, quindi "per il momento è un gennaio come gli altri, in cui le squadre si tanno riorganizzando, ci prepariamo soprattutto per luglio", conclude la manager brasiliana, che sogna sempre, lo ha detto più volte ai media del suo paese, di portare Mario Balotelli al Flamengo.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza