Giorno ricordo: Sala, negazionismo male da estirpare sempre

A Milano esposte le bandiere a mezz'asta

(ANSA) - MILANO, 10 FEB - "Fare memoria sugli orrori commessi sul confine orientale e sull'esodo dalle terre istriane, fiumane e dalmate è un dovere civile e umano affinché queste tragedie non accadano mai più". Lo ha scritto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, sulle sue pagine social parlando del Giorno del ricordo. "La nostra responsabilità al ricordo nei confronti delle vittime, dei loro familiari e di chi è stato costretto a lasciare tutto è enorme: il negazionismo è un male che abbiamo il dovere di estirpare, sempre", ha concluso.
    Oggi anche a Milano le bandiere di Palazzo Marino, sede del Comune, e di tutti gli edifici pubblici sono state esposte a mezz'asta in memoria delle vittime. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie