Occupata casa Aler di anziani morti per Covid

Coppia denunciata a Milano per violazione di domicilio aggravata

(ANSA) - MILANO, 08 APR - Un italiano di 48 anni e una marocchina di 53 sono stati allontanati da un appartamento Aler, a Milano, che avevano occupato abusivamente a poche ore dalla morte di una coppia di anziani ricoverati per Covid-19. Gli agenti del commissariato Mecenate sono intervenuti questa mattina in via dei Cinquecento, dove i due anziani erano legittimi assegnatari di un'abitazione popolare.
    I pensionati avevano contratto il coronavirus e a distanza di pochi giorni si sono spenti in due diversi ospedali, lasciando "scoperto" l'appartamento. Con la morte del proprietario, avvenuta il primo aprile, il custode ha notato un insolito viavai e rumori provenienti dall'abitazione che avrebbe dovuto essere disabitata.
    I poliziotti hanno scoperto la presenza della coppia di occupanti abusivi, che vivevano tra gli oggetti personali dei defunti e che per questo sono stati denunciati entrambi per violazione di domicilio aggravata. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa



    Modifica consenso Cookie