Coronavirus: Tebas, per Liga perdite da 150 mln a 1 mld

Penso finiremo campionati e coppe, cancellazione non su tavolo

(ANSA) - MILANO, 07 APR - Vanno da 150 milioni a un miliardo le perdite stimate dal campionato di calcio spagnolo per la crisi legata all'emergenza coronavirus. "L'impatto economico, se non torniamo a giocare, sarà di circa un miliardo di euro, inclusi i ricavi che i club non riceverebbero dalle coppe europee; 300 milioni se giocheremo a porte chiuse; 150 milioni giocando con il pubblico. Personalmente penso che sia i campionati nazionali sia le coppe europee potranno finire", ha spiegato il presidente della Liga, Javier Tebas, in videoconferenza con i media internazionali.
    Cancellare la stagione "non è un'opzione sul tavolo", ha chiarito Tebas. "Non penso che prima del 26 aprile torneremo a fare allenamenti regolari. Con la Uefa - ha proseguito - stiamo analizzando differenti scenari. Il più probabile prevede la ripresa il 29 maggio, altrimenti il 6-7 giugno, o il 28 giugno.
    Dobbiamo vedere soprattutto cosa succederà ad aprile". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa



        Modifica consenso Cookie