Sovrintendente Scala, in arrivo Meyer

Ufficializzazione al cda in programma il 28 giugno

(ANSA) - MILANO, 18 GIU - "Abbiamo trovato consenso sul nome.
    La prima cosa che farò adesso è chiamarlo e incontrarlo": il sindaco Giuseppe Sala alla fine del lungo cda della Scala non ha voluto dire chi sarà il nuovo sovrintendente del teatro rimandando l'ufficializzazione alla riunione del 28 giugno. Ha spiegato comunque che "non sarà Alexander Pereira". A Milano è in arrivo dunque Dominique Meyer, attuale guida della Staatsoper di Vienna. Il suo contratto partirà dal 2020, quando scadrà il mandato di Pereira. Resta da vedere se il manager austriaco resterà per qualche tempo in affrancamento.
   La prima parte del cda e servita a fare un esame dei conti del teatro e a controllare i dati si riempimento del teatro che lo scorso anno hanno subito una flessione con conseguente "grande preoccupazione". Il bilancio, già previsto in pareggio, nella revisione del budget, ha spiegato Sala, fa segnare un attivo di 700 mila euro. E anche i dati sulla presenza di pubblico nei primi cinque mesi "sono buoni".  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa