Liguria
  1. ANSA.it
  2. Liguria
  3. Berardi replica a Destro, Sassuolo e Genoa pari

Berardi replica a Destro, Sassuolo e Genoa pari

Sheva ancora senza vittorie. Neroverdi pagano giornata-no Defrel

Finisce in parità il confronto tra Sassuolo e Genoa. Al gol di Destro nel primo tempo, ha risposto Berardi nella ripresa. Alla sua ottava panchina con i liguri, continua a non centrare la prima vittoria Shevchenko che si tiene stretto il punto contro un Sassuolo che per lunghi tratti ha dominato nel gioco fallendo soprattutto con Defrel, non certo in giornata di grazia, la possibilità di passare in vantaggio.
    All'inizio emiliani fortemente penalizzati dalle assenze (nove) tra infortuni e positivi (tre) al Covid. Mancano soprattutto tre titolari di peso come Scamacca, Frattesi, Djuricic, oltre a Henrique, Peluso, Traorè e Magnanelli, situazione che ha costretto Dionisi a portare in panchina 4 Primavera e il brasiliano Tressoldi arrivato da pochi giorni.
    Nel Genoa Shevchenko tornato negativo al Coronavirus va in panchina e propone dall'inizio l'ex Young Boys, Hefti, all'esordio in serie A.
    Il vantaggio del Genoa, preceduto da una pericolosa conclusione di Raspadori, arriva in apertura: da una rimessa laterale, la palla arriva nei pressi di Ekuban che mette in mezzo, Destro sul primo palo con un colpo di tacco sorprende Consigli. Il Sassuolo prova a reagire con un costante possesso palla, lento e spesso prevedibile, ma che raramente porta i suoi uomini più avanzati dalle parti di Sirigu. La gara si sviluppa senza grandi acuti con la squadra di Dionisi che cerca con insistenza il pertugio per penetrare nell'attenta difesa ospite. Ma le idee non sono sempre lucide e ha sempre buon gioco la difesa genoana.
    Molto più vivace la seconda parte del match. Inizia forte nella ripresa la compagine neroverde. Al 4' Defrel si mangia il pareggio: Berardi serve in profondità il francese che trova centralmente il corridoio per presentarsi a tu per tu col portiere: Sirigu respinge la conclusione dell'attaccante e sulla ribattuta lo stesso Defrel calcia sull'esterno della rete. Ci pensa il solito Berardi a riportare la parità al 10': Rogerio serve dalla sinistra Raspadori che difende palla in piena area, il rimpallo favorisce Berardi che non sbaglia.
    Opera un paio di cambi Shevchenko per cercare di alzare il baricentro, ma è sempre il Sassuolo a rendersi insidioso. Al 22' ancora Berardi dalla media distanza, Sirigu si salva in angolo.
    Ancora più netta l'opportunità del 26': iniziativa di Kyriakoupolos che scambia con Raspadori il quale serve Defrel che da ottima posizione calcia alto.
    E' sempre Berardi a spingere il Sassuolo: l'azzurro al 31' sfiora il vantaggio con una conclusione al volo dal fuori area con la palla che si spegne di poco sopra la traversa. Nel finale Dionisi fa debuttare il giovane Samele. I neroverdi spendono le ultime energie senza trovare il vantaggio. Il Sassuolo dopo la sconfitta in casa con il Bologna prima della pausa, non riesce a sfruttare il fattore campo e sale a quota 25. Genoa penultimo a 12 punti superato in classifica dal Cagliari. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie