• App Immuni, la Puglia dice sì alla sperimentazione. No dalla Liguria

App Immuni, la Puglia dice sì alla sperimentazione. No dalla Liguria

'I liguri non saranno cavie di una cosa con aspetti non chiariti'

La Liguria dice no alla sperimentazione dell'App Immuni mentre la Puglia sarà tra le prime regioni di Italia a sperimentarla.

Lo comunica la Regione in una nota in cui il professor Pier Luigi Lopalco, dirigente del coordinamento per le emergenze epidemiologiche della Puglia, evidenzia che la app "potrà essere uno strumento a supporto delle attività di contact tracing svolte quotidianamente dai Dipartimenti di Prevenzione nella lotta all'epidemia da Covid 19". "Ci hanno comunicato che per poter prendere il via - aggiunge - le funzionalità della app sono state sottoposte a una valutazione da parte del Garante della Privacy. La tecnologia utilizzata non consentirà in alcun modo di risalire ad informazioni sensibili dell'utilizzatore e per questo motivo è stata anche esclusa la funzionalità di localizzazione geografica". Lopalco sottolinea che "nel futuro un soggetto che risultasse positivo al tampone sarà contattato dal medico di riferimento e, se ha scaricato la app, sarà invitato a segnalare la positività sul sistema". "In quello stesso istante - conclude - partirà un messaggio a tutti i possibili contatti avvenuti nei giorni precedenti, che saranno invitati a rivolgersi al sistema sanitario per le valutazioni del caso

"Per quanto mi riguarda i liguri non saranno le cavie di un governo che improvvisa anche sull'App immuni. Perché non inizia la sperimentazione la regione Lazio che ha come suo Presidente il segretario del PD? Se poi anche il Presidente della Conferenza delle Regioni Bonaccini in pratica ha bocciato l'app immuni presentata ieri dal Governo alle Regioni dicendo che fa fatica a capire cosa è e cosa sarà, ci sarà un motivo". Lo afferma l'assessore alla Sanità e vicepresidente della Liguria Sonia Viale sul Fb. "Il Governo è corso ai ripari tentando di sbolognare il progetto ad alcune Regioni tra cui la Liguria con una sperimentazione che dovrebbe partire a giorni quando ancora non ci sono pareri definitivi e con una serie di quesiti non risolti sollevati addirittura dal Copasir e senza aver informato i medici di medicina generale che saranno protagonisti e coinvolto gli uffici di prevenzione che dovranno sovrapporre il lavoro dell'App Immuni a quello già svolto. I liguri saranno le cavie del Governo PD Cinque Stelle". La Liguria è stata selezionata con Puglia e Abruzzo.   

Il presidente Giovanni Toti nei giorni scorsi aveva annunciato con orgoglio questa possibilità

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie