Ospedale Galliera regala libro a neonati

Aderisce a progetto 'Nati per leggere': 1.000 volumi per il 2020

(ANSA) - GENOVA, 21 NOV - L'ospedale Galliera di Genova è uno dei primi punti nascita italiani e il solo in Liguria che ha aderito all'iniziativa 'Nati per leggere', la campagna di promozione della lettura fin dalla nascita. Il progetto ha come obiettivo quello di donare un libro a tutti i nuovi nati: per il 2020 sono stati previsti mille libricini. Il Galliera vuole dare ai genitori uno strumento per la crescita del bimbo, quello della lettura: le mamme e i papà dovranno leggere il volume ai loro piccoli. Si tratta di un volumetto transculturale, pre verbale, non è necessario conoscere l'italiano, in quanto si tratta di versetti, proprio quelli che fanno i neonati. Nati per leggere è il programma promosso da pediatri e biblioteche che sostiene la lettura ad alta voce ai bambini soprattutto nei primi 3 anni di vita. "Nati per leggere - spiega Massimo Manzella, direttore della neonatologia del Galliera - promuove la lettura precoce che esercita un'influenza estremamente positiva sia sul piano relazionale, emotivo e cognitivo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere