Andreazzoli, non dobbiamo porci limiti

Tecnico Genoa, dobbiamo cercare battere anche squadre più forti

 "E' un campionato particolarmente complicato e tutte le gare, anche se sembra una banalità, vanno interpretate al massimo, così quella di Cagliari". L'allenatore del Genoa Aurelio Andreazzoli presenta così la sfida alla squadra di Maran, domani sera alla Sardegna Arena nel primo anticipo della quarta giornata. "Nessuno può permettersi di giocare sottotono, è un rischio che poi alla fine paghi, ma le insidie che potrà darci il Cagliari saranno le stesse che potremo dare noi a loro". Il Genoa è reduce dalla sconfitta nel recupero contro l' Atalanta ma il tecnico è molto soddisfatto e spiega perché: "Appena finita c'era un pò di amarezza come è normale - ha spiegato - ma se analizziamo in maniera oggettiva la partita, per quello che ho visto in campo, non posso che essere soddisfatto. Non dobbiamo porci limiti, ma cercare di battere qualsiasi squadra che viene da noi, anche se più forte di noi. Questo deve essere il nostro spirito".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere