• Coronavirus: Calvo "taglio stipendi?Cerchiamo modo migliore"

Coronavirus: Calvo "taglio stipendi?Cerchiamo modo migliore"

Dirigente Roma:"Nessuno ha dubbi,è solo una questione di timing"

(ANSA) - ROMA, 07 APR - Il taglio degli stipendi dei calciatori per sostenere i club in tempi di emergenza coronavirus "non è un argomento semplice" da affrontare e, proprio per questo, "stiamo lavorando in coordinamento con la Lega e con i nostri giocatori per capire qual è il modo migliore per farlo". Così Francesco Calvo, Chief operating officer (Coo) della Roma, intervistato dal giornale argentino "Olé".
    Il dirigente giallorosso, dopo aver ammesso che "in tutto il mondo si sta dando molta responsabilità ai giocatori", ha quindi ricordato "alcuni paesi hanno iniziato prima" a tagliare gli stipendi, e "alcune squadre prima di altre". "Nessuno ha dubbi su cosa fare, è solo una questione di timing per trovare una soluzione che ci porti alla fine della stagione - ha concluso Calvo -. Al momento non sappiamo ancora se il campionato sta per ricominciare o meno, tutto questo avrà un impatto diverso sui giocatori e sulle entrate del club". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie