Proteste antinomadi a Torre Maura: 41 denunciati

Sono accusate tra l'altro di istigazione all'odio razziale e apologia di fascismo

Sono 41 le persone denunciate per i disordini che si verificarono nel quartiere di Torre Maura a Roma durante le proteste antinomadi delle scorse settimane. Sono accusate tra l'altro di istigazione all'odio razziale e apologia di fascismo. Chi sottrasse e calpestò il pane destinato ai nomadi è accusato di rapina.

A seguito delle indagini effettuate dalla Digos di Roma sulle violenze verificatisi a Torre Maura, in occasione del trasferimento di alcune famiglie rom in una struttura di accoglienza, è stata depositata un'informativa in Procura con la quale sono state segnalate all'autorità giudiziaria, a vario titolo, 41 persone tra residenti ed esponenti dell'estrema destra, autori dei disordini.

Le ipotesi di reato vanno dalla manifestazione non preavvisata all'incendio doloso, al danneggiamento, istigazione all'odio razziale, all'apologia del fascismo e all'interruzione di pubblico servizio. Individuati in particolare chi sottrasse la cesta del pane che stava per essere consegnata alle famiglie rom: dovranno rispondere dell'ipotesi di rapina.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma