Roma, microchip per i gatti

Più gravi sanzioni per accumulatrici seriali e polpette velenose

(ANSA) - ROMA, 12 MAR - La commissione capitolina Ambiente ha dato parere favorevole al nuovo Regolamento capitolino per la Tutela e il Benessere degli animali che ora continua il suo iter amministrativo verso la discussione in aula Giulio Cesare. Le nuove norme prevedono l'obbligo di microchip per i gatti di proprietà e la contestuale iscrizione all'anagrafe degli animali di affezione, il divieto di far esplodere petardi in presenza di animali e inasprisce il regime sanzionatorio a carico delle accumulatrici seriali e introduce la figura di 'tutor', che saranno riconoscibili attraverso un apposito tesserino e che si occuperanno del benessere dei felini a titolo gratuito in luogo delle 'gattare'. "Abbiamo altresì richiesto di aumentare le sanzioni per coloro che si renderanno protagonisti dell'odiosa prassi delle polpette avvelenate ai randagi", spiegano il presidente della commissione Daniele Diaco.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma