Eurotech: al 30/9 crescono ricavi,+33,4%

A.d. Siagri nominato anche presidente Cda

Redazione ANSA AMARO (UDINE)
(ANSA) - AMARO (UDINE), 14 NOV - Ricavi per 79,7 milioni di euro (+33,4% a cambi costanti), Ebitda a 16,2 milioni (20,3% dei ricavi) e utile netto 11,9 milioni (15,0% dei ricavi, +8,6 mln sul 30.09.2018). Sono i principali dati del resoconto intermedio al 30 settembre di Eurotech, la società friulana di ricerca, sviluppo e produzione di computer miniaturizzati e di computer ad elevate prestazioni, approvati dal Cda. L'andamento del periodo si è mantenuto buono anche nel terzo trimestre con una crescita di fatturato superiore al 30% che deriva dagli ordini raccolti negli ultimi 18 mesi. Combinando questa crescita con il miglioramento del primo margine, per effetto del mix di prodotti venduti, e includendo un leggero incremento dei costi operativi a sostegno delle attività strategiche, si è raggiunto un valore di EBITDA superiore al 20% dei ricavi. Il Primo margine consolidato è di 40,0 mln (50,3% dei ricavi, +45,7%); EBIT consolidato si è attestato a 13,2 mln (16,6% dei ricavi, +9,1 mln); Posizione finanziaria netta con cassa netta di Euro 5,2 milioni e un patrimonio netto di Gruppo di 120,4 milioni. Il fatturato a fine settembre è di 79,6 mln, già superiore al fatturato 2018, grazie soprattutto alle aree americana ed europea (+71,3% e +56,9%); costante il fatturato dell'area giapponese. Roberto Siagri, già Vicepresidente e A.d., è stato nominato Presidente del CdA di Eurotech. "Siamo soddisfatti della crescita dei ricavi e dei margini che da due anni riusciamo ad esprimere. Guardiamo quindi con fiducia al quarto trimestre e stiamo già lavorando per creare le basi per un'ulteriore fase espansiva nel medio-lungo termine", è stato il suo commento. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: