Alla Fabio Perini un centro di controllo 4.0

Azienda connette tutti i suoi macchinari nel mondo

Redazione ANSA

L'azienda toscana Fabio Perini, che produce macchinari per l'industria cartaria da oltre 50 anni, ha creato una centrale di controllo intelligente che consente il monitoraggio continuo delle macchine installate nelle linee di produzione presenti in tutto il mondo. Il "Tissue performance center", presentato alla mostra di settore Miac 2019, è stato realizzato grazie alla tecnologia di Microsoft e alla consulenza di SoftJam (Gold partner di Microsoft da vent'anni).

Il nuovo centro "è in grado di ottimizzare la produzione - spiega una nota -, semplificare la gestione degli impianti e trarre beneficio dalla manutenzione predittiva". La soluzione si basa su un'architettura sviluppata da Fabio Perini che permette di connettere i macchinari per monitorarne il funzionamento in modo accurato e costante. I dati raccolti vengono memorizzati sul cloud Azure di Microsoft e poi, attraverso l'Internet of things, vengono aggregati e trasformati in informazioni utili per una pianificazione consapevole delle attività. Inoltre, utilizzando la piattaforma "Power Bi" di analisi e business intelligence, la fruizione delle informazioni diventa semplice ed intuitiva, anche da remoto da qualsiasi dispositivo mobile, in modo da poter consultare in qualsiasi momento i dati relativi all'andamento dei macchinari connessi attraverso dashboard personalizzate.

Sulla piattaforma è possibile rilevare anche eventuali anomalie dei macchinari. Il prossimo step, già previsto, sarà quello di utilizzare la mole di dati storicizzati nel cloud per lo sviluppo di analisi predittive. Secondo Antonio Mosca, Head of digital transformation di Fabio Perini, "in un mercato così complesso, che richiede un ciclo continuo di innovazione digitale, solo la creazione di un ecosistema tra partner industriali, clienti e centri di ricerca garantisce il successo”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche:

05 nov. 2019 16:29

29 ott. 2019 13:43