The Open: Celli show, la Silver Medal è sua

E' il miglior amateur del torneo, 13 anni dopo Manassero

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - Un debutto in un Major da favola per Filippo Celli che, in Scozia e nella 150esima edizione del The Open, conquista la Silver Medal. E' lui il miglior dilettante della competizione. Tredici anni dopo Matteo Manassero (era il 2009), un azzurro torna a ricevere un riconoscimento assegnato in passato a campionissimi del green quali, tra gli altri, Tiger Woods (1996), Justin Rose (1998), Rory McIlroy (2007) e Matthew Fitzpatrick (2013).
    Celli, 21enne romano, s'è conquistato la possibilità di giocare il The Open dopo aver vinto in Spagna il The European Amateur Championship. E all'Old Course di St. Andrews il capitolino ha chiuso il torneo con un totale di 283 (-5) colpi, battendo altri amateur come Aaron Jarvis, Barclay Brown e Sam Bairstow.
    In Scozia, ancora una prova positiva per Francesco Molinari.
    Vincitore nel 2018 del The Open, il torinese quest'anno ha chiuso la competizione con uno score di 278 (73 71 66 68, -10), mettendosi in evidenza nel terzo e quarto round. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA