L'Old Course ospita il The Open per la 30/a volta

Un campo mitico, dove il green è storia e tradizione

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 13 LUG - Si scrive Old Course, si legge casa del golf. Il campo più antico al mondo, per la 30esima volta nella sua storia, si prepara ad ospitare il The Open. Su questo percorso hanno vinto il Major più antico campionissimi come, tra gli altri, Sam Snead (1946), Peter Thomson (1955), Jack Nicklaus (1970, 1978), Severiano Ballesteros (1984), Nick Faldo (1990) e Tiger Woods (2000, 2005).
    La 150esima edizione, al via da domani a St. Andrews, in Scozia, sarà uno show nello show. Che andrà in scena su un campo mitico, dove il golf è storia e tradizione. Ben 112 i bunker, tra infinite colline, dove il vento è spesso protagonista. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA