Da Johnson a Mickelson, volti della Superlega in America

Sospesi dal PGA Tour ma regolarmente in campo al Major

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - Da Dustin Johnson a Phil Mickelson, da Bryson DeChambeau a Sergio Garcia. I nuovi volti della LIV Golf, la Superlega araba, saranno tra i protagonisti della 122esima edizione dello US Open, in programma dal 16 al 19 giugno a Brookline, in Massachusetts. Sospesi dal PGA Tour e "riabilitati" non solo dalla USGA per il terzo Major del 2022 ma anche dalla R&A per il quarto evento del Grande Slam, il The Open, in programma a luglio in Scozia.
    Allo US Open, con loro in gara - tra gli altri - ci saranno pure Louis Oosthuizen, Kevin Na, Sam Horsfield, Shaun Norris, Richard Bland, Talor Gooch e James Piot. Hanno disputato a Londra il primo evento della LIV Golf e ora saranno regolarmente sul green a Brookline. Perché la decisione del PGA Tour di sospenderli dagli eventi del massimo circuito americano maschile, non ha trovato sponda dagli organi di governo del golf mondiale e neanche dall'Augusta National Golf Club e dalla PGA of America.
    E, al momento, nemmeno dal DP World Tour. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA