PGA Tour; lo sfogo di Garcia,"voglio lasciare il circuito"

Dopo litigio con arbitro: "Non vedo l'ora". Superlega vicina

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 06 MAG - Sbaglia un tee shot, ci mette diversi minuti per ritrovare la sua pallina, l'arbitro lo richiama per aver impiegato troppo tempo nella ricerca e nella ripresa del gioco. E lui sbotta. "Non vedo l'ora di lasciare questo circuito". Sul PGA Tour scoppia il caso Sergio Garcia. Lo spagnolo, primatista assoluto per punti realizzati nella storia della Ryder Cup, nel primo round del Wells Fargo Championship ha perso le staffe. E ha lasciato intendere, senza mezzi termini, che la sua lunga esperienza sul massimo circuito americano maschile è ai titoli di coda. L'iberico si prepara così a sposare il nuovo progetto della Superlega araba. Una controversia al Wells Fargo Championship, in corso a Potomac (Usa), è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il tutto nonostante il PGA Tour abbia poi dato ragione a Garcia, spiegando che l'arbitro avrebbe dovuto concedere maggior tempo allo spagnolo, sconsolato. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA