Coronavirus: a Trieste apre centro diurno per senza dimora

Comune, soluzione tempestiva contro assembramenti in città

(ANSA) - TRIESTE, 27 MAR - Un nuovo centro diurno "per garantire un riparo dal freddo in condizioni di sicurezza sanitaria" alle persone senza fissa dimora è stato aperto dal Comune di Trieste. Sarà gestito dalla Caritas, in collaborazione con associazioni di volontariato operanti nel campo sanitario. A fronte dell'emergenza Coronavirus, da centrosinistra, associazioni e Caritas si era più volte levata la richiesta urgente al Comune di provvedere ai senza tetto.
    Oggi una struttura è stata adibita in via Vasari. Una "soluzione tempestiva", spiega il Comune, "dato il numero rilevante di persone senza fissa dimora che in questo periodo circolano in alcune zone della città, finendo per creare assembramenti che rischiano di vanificare l'efficacia delle misure anti contagio".L'Ente si è inoltre attivato, aggiunge la nota, "per richiedere un presidio da parte delle Forze dell'Ordine, per controllare il flusso di chi usufruirà del Centro", poiché parte degli utenti sono "stranieri irregolari o richiedenti asilo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie