Mogherini, non diamo per scontati diritti umani,vanno difesi

Alcuni dicono che sono superati, io ritengo il contrario

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 20 NOV - "Abbiamo ancora tanto da fare per giungere a democrazie veramente inclusive, per colmare il divario salariale, ed evitare ogni discriminazione. A 70 anni dalla dichiarazione universale dei diritti umani non possiamo dare per scontato i diritti dell'uomo". Così l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini al Parlamento europeo in occasione del 70esimo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani nel quadro della settimana europea dei diritti umani. "I diritti universali, le libertà fondamentali sono sotto nuova pressione, alcuni sostengono che i diritti dell'uomo siano superati - ha aggiunto - che gli interessi nazionali possano prevalere sui diritti collettivi e che la sicurezza nazionale preveda la sospensione di tali diritti, io invece ritengo che siamo qui oggi per ritenere il contrario". "70 anni dopo dobbiamo tornare allo spirito del 1948 - ha concluso Mogherini -, mantenere tale Dichiarazione al centro del nostro lavoro quotidiano. Questa non è un anniversario non è una commemorazione, la Dichiarazione universale rimane un manifesto per oggi e deve essere la linea che ci guida per il futuro dell'Ue e del mondo intero".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: