Spazio: Galileo; Saccoccia (Asi), a Italia ruolo chiave

A breve selezione per nuova generazione, Italia in più cordate

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 12 GEN - L'Italia ha un ruolo chiave nello sviluppo della nuova generazione del sistema europeo di navigazione satellitare Galileo. Lo ha detto il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Giorgio Saccoccia, in un incontro stampa online, nel giorno in cui il commissario europeo per il Mercato interno, Thierry Breton, ha annunciato l'intensione dell'Unione Europea di anticipare di un anno, al 2024, la prossima generazione del sistema Galileo.

"L'Italia è uno dei Paesi chiave del sistema Galileo, sia per il segmento di volo sia per quello di terra. Lo sviluppo della costellazione procede bene - ha osservato Saccoccia - e a breve è prevista la selezione dei Paesi che parteciperanno alla realizzazione della nuova generazione dei satelliti Galileo.

L'Italia è coinvolta in varie cordate e nelle prossime settimane sapremo come sta andando".

Per il presidente dell'Asi sono in arrivo novità importanti nel campo della navigazione satellitare anche in vista dei futuri programmi di esplorazione lunare: "Potranno nascere forme di cooperazione spaziale - ha detto - fra sistemi diversi".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: