Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Prossimi giorni cruciali per AI e Media Freedom Act Ue

Jourova,le due leggi portino benefici a spazio mediatico europeo

Redazione ANSA

BRUXELLES - Questa settimana e la prossima potrebbero essere decisive per l'approvazione delle leggi europee sull'intelligenza artificiale e la libertà dei media, due atti legislativi con cui l'Ue intende apportare dei "benefici allo spazio mediatico indipendente e forte in Europa". Lo ha detto la vice presidente della Commissione europea, Vera Jourova, intervenendo all'European News Media Forum.

"Mercoledì potremmo concludere i negoziati sulla legge sull'AI Act" ha detto Jourova, spiegando che occorre "essere in grado di fermare la tendenza per cui l'IA potrebbe ottenere la personalità giuridica: sarebbe la fine dei diritti umani e del lavoro autentico del giornalista. Sono una grande ammiratrice dello sviluppo tecnologico" ma, ha avvertito, "dobbiamo essere in grado di cogliere in tempo i possibili rischi".

Quanto al Media Freedom Act, "il 15 dicembre ci sarà forse l'ultimo trilogo: potrebbe essere il regalo di Natale" ha spiegato Jourova, specificando che ci sarà "un dibattito sull'uso dei software spia". "Odio la narrazione intorno al Media Freedom Act" secondo cui la legge "sta aprendo agli Stati membri la possibilità di usare lo spyware" ha sottolineato. Specificando che la legge, al contrario, "è stata concepita per limitare l'uso di spyware il più possibile. Vogliamo - ha concluso Jourova - che questi provvedimenti vengano approvati e che portino benefici a uno spazio mediatico indipendente e forte in Europa".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: