Von der Leyen, proporrò una nuova legislazione per contrastare la violenza contro le donne

'Dare potere alle donne andrà a vantaggio di tutti noi'

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - "Dare potere alle donne andrà a vantaggio di tutti noi. Continuerò a lavorare per un'Europa dove sia garantito l'equilibrio di genere fra i sessi". Così la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo al Parlamento europeo ad un evento su donne, lavoro e ripresa economica, organizzato in occasione della Giornata internazionale della donna.

"Vorrei che il 2021 fosse foriero di buone notizie per tutte le donne europee, in modo che siano al centro di tutte le nostre politiche", ha aggiunto la tedesca annunciando che l'esecutivo comunitario proporrà nel corso di quest'anno una "nuova legislazione per contrastare la violenza contro le donne". Il problema è diventato ancora più urgente durante il lockdown - ha precisato - vivere libere dalla violenza e dalla paura è un diritto fondamentale". Von der Leyen ha poi insistito sul fatto che "le donne debbano essere al centro della ripresa economica e questo è un requisito nazionale di tutti i piani di ripresa" con "Next Generation Eu che deve investire sia per le donne sia per gli uomini e per tutti gli europei".

Quanto ai posti di leadership per le donne, un principio che "dovrebbe essere la norma non l'eccezione" la presidente della Commissione ha detto che "piano piano l'Europa sta cambiando" facendo l'esempio di "cinque paesi Ue guidati da donne". Infine von der Leyen ha ricordato che anche nella Commissione europea "è stato raggiunto un equilibrio di genere" e "questo dimostra che si può cambiare tutto grazie alla tenacia e alla perseveranza". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: