Contraffazione: in auto 2000 capi falsi, fermato

Privo di regolare soggiorno, bloccato da Gdf nel Casertano

Redazione ANSA

CASERTA - Trasportava in un'auto carica all'inverosimile centinaia di capi di abbigliamento contraffatti quando è stato fermato a Lusciano (Caserta) dalla Guardia di Finanza. Protagonista un venditore ambulante senegalese di 45 anni, privo di regolare permesso di soggiorno in Italia, che è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Napoli Nord per i reati di contraffazione, ricettazione ed ingresso illegale nel territorio dello Stato.

I Baschi Verdi della Compagnia Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Aversa hanno individuato l'extracomunitario mentre era in auto, notando i numerosi pacchi di cartone; all'interno i finanzieri hanno trovato 2.000 prodotti tra cui sciarpe, occhiali da sole, polo e scarpe, tutti recanti falsi marchi di note griffe della moda. È così scattato il sequestro della merce e la denuncia del 45enne.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


"Il progetto è stato cofinanziato dall'EUIPO - Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale nel quadro dell'invito a presentare proposte GR/002/19 "Sostegno ad attività di sensibilizzazione al valore della proprietà intellettuale e ai danni provocati dalla contraffazione e dalla pirateria (2019/C 181/02)". L'EUIPO non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre l'EUIPO non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."

Modifica consenso Cookie