Commercio estero: Ceta, export Ue verso Canada +15% nel 2018

Malmstroem presenta risultati dopo 2 anni, formaggi europei +33%

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Nel 2018 le esportazioni dell'Unione Europea in Canada sono aumentate del 15%, con un guadagno di 5,3 miliardi di euro a valore rispetto alla media dei tre anni precedenti. E' uno dei dati presentati dal Commissario Ue al commercio Cecilia Malmstroem intervenendo oggi a Bruxelles di fronte a una rappresentativa di aziende canadesi ed europee in occasione del secondo anniversario dell'accordo commerciale Ue-Canada, noto come Ceta.

"La nostra attenzione - ha dichiarato Malmstroem - è sull'applicazione, cioè garantire che le nuove opportunità giovino a molti e che siano rispettati gli impegni in materia di parità di genere, clima e diritti dei lavoratori. Tra i principali beneficiari dell'accordo ci sono: il settore farmaceutico (+29% export), macchinari (+16%), settore automobilistico (+11%). Le esportazioni Ue di prodotti agroalimentari verso il Canada sono aumentate del 7%, ovvero 231 milioni di euro. In particolare, l'esportazione di formaggi ha fatto registrare un incremento del 33%, pasta e dolci del 16% e vino del 10%".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."