Coronavirus: i vini dei Colli Bolognesi arrivano a domicilio

Oltre 20 cantine Consorzio offrono servizio consegna prodotti

(ANSA) - BOLOGNA, 17 APR - I vignaioli dei Colli Bolognesi si organizzano per le consegne a domicilio dei loro vini, in un momento molto delicato dato che la chiusura di ristoranti, bar ed enoteche, principali clienti delle cantine artigianali, mette a dura prova la tenuta delle piccole imprese del territorio. Un modo per sostenere l'economia locale può essere dunque anche quello di 'bere a km 0', dal Pignoletto alla Barbera, alle varietà internazionali storicamente coltivate nelle colline.
    Sono più di una ventina le cantine che si sono attrezzate per effettuare consegne a domicilio nella città di Bologna e nei comuni e territori limitrofi alle singole aziende. Alcune hanno attivato un servizio di spedizione anche fuori regione.
    Il Consorzio (www.collibolognesi.it) raggruppa il 96% dei produttori Doc e Docg dei Colli bolognesi, uniti per la tutela del territorio e per la promozione di vini tipici di qualità.
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie