Cresce export di Mortadella Bologna Igp

Quota passata nel 2019 dal 16 al 18% del totale venduto

In continua crescita, soprattutto all'estero, il consumo della mortadella Bologna Igp. Nel 2019 la quota export è passata dal 16% al 18% del totale venduto (32 milioni di kg). Lo annuncia l'Istituto salumi italiani tutelati.

Il +20% delle vendite all'estero - sottolinea una nota - conferma la Ue come principale mercato con una quota pari al 94% del totale export. Ai primi due posti si confermano Francia e Germania, con un aumento dei consumi per quest'ultima del 24%, seguiti da Spagna (+16%) e Gran Bretagna (+8%).

La restante quota del 6% è rappresentata dai Paesi Extra Ue, con al primo posto la Svizzera (27%), poi il Giappone (13%) con un aumento dei consumi del 28% - dovuto anche alle attività del Consorzio mortadella Bologna in questo Paese - Libano (11%) con +40% e Canada (la cui quota è ancora pari al 9% sul totale ma registra un incremento rispetto al 2018 del +204%, grazie anche alla firma dell'accordo bilaterale Ue-Canada per il libero commercio tra i due Stati (accordo Ceta).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie