/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Assalto nella notte a liceo occupato a Bologna

Assalto nella notte a liceo occupato a Bologna

Lanciati sassi e bottiglie. Intervento di Polizia e Digos

BOLOGNA, 02 aprile 2023, 07:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si interrompe l'occupazione in corso al liceo scientifico 'Sabin' di Bologna che sarebbe dovuta durare fino al prossimo 5 aprile: la scorsa notte un gruppo di ragazzi esterni alla scuola ha cercato entrare nella struttura lanciando anche sassi e bottiglie. Un tentativo di irruzione denunciato dagli studenti dell'istituto sul proprio profilo Instagram e che ha visto intervenire, intorno all'una, le volanti della Polizia di Stato e gli uomini della Digos, avvertiti dagli stessi studenti. All'arrivo delle forze dell'ordine i ragazzi che cercavano di entrare nella scuola si sono immediatamente allontanati, disperdendosi. Sulla vicenda sono in corso accertamenti da parte della Polizia.
    A quanto testimoniato dai liceali, il gruppo di 'assalitori' ha tentato di sfondare a calci la vetrata di ingresso del 'Sabin', senza riuscirci. Non si sono registrati feriti nel lancio di bottiglie e sassi. "Oggi 1 aprile 2023 dichiariamo conclusa l'occupazione del liceo Sabin", scrivono su Instagram evidenziando che "nella notte tra venerdì e sabato 1 aprile la scuola e i suoi studenti sono stati attaccati da degli esterni che hanno provato a introdursi nella scuola, spingendosi fino a lanciare sassi, bottiglie e prendendo a calci le porte barricate dagli studenti. Tutti gli studenti stanno bene - si legge ancora -. Siamo profondamente amareggiati dal dover interrompere la nostra occupazione ma riteniamo che la nostra sicurezza venga al primo posto rispetto a qualunque altra cosa".
    Quindi, aggiungono i liceali "rimarrà un grande rimpianto per tutto ciò che in questi giorni abbiamo creato e soprattutto per ciò che poteva ancora essere offerto a tutti in questo momento di crescita collettiva. La situazione non ci ha permesso di andare oltre, come comunità studentesca abbiamo fatto tutto ciò che era in nostro potere per tutelarci, e - concludono - come scuola faremo altrettanto perché la struttura che ogni giorno ci ospita venga ripristinata nella sua forma originale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza