/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Una 90enne denuncia un 20enne per violenza sessuale

Una 90enne denuncia un 20enne per violenza sessuale

La donna racconta un abuso commesso in ascensore a Ravenna

RAVENNA, 22 marzo 2023, 14:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il vicino di appartamento poco più che 20enne l'avrebbe violentata dentro all'ascensore condominiale. È quanto una 90enne di Ravenna ha riferito ieri mattina in un incidente probatorio tenutosi davanti del Gip Janos Barlotti del Tribunale della città romagnola proprio per fare luce sulla vicenda.
    Come riportato dai due quotidiani locali, tutto risale a metà agosto scorso quando - secondo la signora, tutelata dall'avvocato Cristina Magnani - quel ragazzo, difeso dall'avvocato Nicola Laghi, l'aveva spinta dentro l'ascensore e, tra il piano terra e il terzo piano, aveva compiuto su di lei alcuni abusi anche bloccando l'elevatore (i carabinieri hanno calcolato in 36 secondi il tempo impiegato).
    La denuncia l'aveva fatta qualche giorno dopo quando, andando in caserma per lamentare lo smarrimento del bancomat, aveva introdotto alcuni particolari della lamentata aggressione sessuale e si era rivolta pure a Linea Rosa. Il Gip ha ora restituito gli atti al Pm Antonio Vincenzo Bartolozzi il quale dovrà decidere se proseguire o meno con l'azione penale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza