Lgbtqi: Bologna intitola piazzale a Marcella Di Folco

Storica attivista trans e consigliera comunale morta nel 2010

Un piazzale all'interno del giardino di Villa Cassarini, a Bologna, è stato intitolato dalla giunta cittadina a Marcella Di Folco, storica attivista trans e consigliera comunale scomparsa dieci anni fa (1943-2010).
    Un'intitolazione molto attesa da tutta la comunità Lgbtqi cittadina e non solo, di un luogo molto significativo, poco distante dal monumento dedicato alle vittime omosessuali del nazifascismo e a due passi dal Cassero di Porta Saragozza, che ha storicamente ospitato la prima sede assegnata dal Comune a un'associazione omosessuale.
    Si tratta di "un modo per custodire la memoria di una persona che ha fatto la differenza per la nostra città - ha detto il sindaco, Virginio Merola - Sono contento che siamo riusciti a portare a termine l'iter a pochi giorni dal suo compleanno, che cade il 7 marzo. Quando sarà possibile e la situazione sanitaria lo consentirà sarà bello celebrare pubblicamente questo nuovo piazzale", ha concluso il sindaco.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie