Covid: in Emilia-Romagna 1.821 contagi e 46 morti

E' il dato più alto dall'11 gennaio, crescono anche i ricoveri

Sono 1.821 i nuovi contagi al Coronavirus registrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore: bisogna risalire all'11 gennaio per trovare un dato più alto, sintomo di un trend in crescita. Si contano anche 46 nuovi morti, i più giovani dei quali sono un uomo di 53 anni a Piacenza e una donna di 50 anni a Reggio Emilia.
    I nuovi casi sono stati individuati sulla base di 30.716 tamponi, fra molecolari e antigenici. Poco più di un terzo, 690, sono asintomatici, individuati attraverso screening e contact tracing. Circa la metà dei nuovi contagi sono nelle province di Bologna (532) e Modena (326), le due aree che sono più di altre sotto osservazione. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 34.937 (+17 rispetto a ieri): il 94% di loro in isolamento domiciliare, perché non richiedono cure particolari.
    I ricoveri crescono: sono 183, due in più di ieri, i pazienti in terapia intensiva, 1.902 (+12) quelli negli altri reparti Covid.
    Le 46 nuove vittime sono 14 in provincia di Bologna, sette nel Ferrarese, cinque a Piacenza, Ravenna e Modena, quattro in provincia di Reggio Emilia e Forlì-Cesena, due nel Riminese. Non si registrano morti a Parma. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 10.281. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie