Minacce e percosse alla moglie, un denunciato nel Reggiano

Due anni di maltrattamenti anche davanti al figlio minore

Pesanti minacce e percosse alla moglie che, secondo gli inquirenti, andavano avanti da anni. Un 45enne italiano è stato denunciato dai carabinieri alla Procura di Reggio Emilia con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Le violenze sarebbero state compiute anche davanti al figlio minore della coppia che, terrorizzato, scappava in camera sua nell'abitazione di Brescello, nella Bassa Reggiana, dove vivevano.

Ora il bambino e la madre sono stati collocati dai servizi sociali in una struttura protetta. Alcuni episodi, ricostruiti dai militari, sono scaturiti per motivi banali a cui sarebbero seguite anche minacce di morte. Frasi come "se mi fai andare in galera ti ammazzo". Spesso la donna veniva anche picchiata; due anni fa riportò lesioni guaribili in 21 giorni.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie