Coronavirus, 'ronde' di bagnini in spiaggia a Rimini

Turni di guardia per evitare gli assembramenti

Da ieri mattina i titolari degli stabilimenti balneari di Rimini si sono organizzati per fare 'ronde' in spiaggia anti assembramenti. Complice la primavera e la Pasqua, infatti, il rischio c'è. "Fino a quando - spiega il presidente della cooperativa bagnini di Rimini sud, Mauro Vanni al Resto del Carlino - non avremo la possibilità di poter tornare in spiaggia per fare i lavori di manutenzione in vista della stagione estiva".

Il servizio di vigilanza dei bagnini, che indossano mascherine e pettorine, è partito con la supervisione del Comune di Rimini, assessorato alla Sicurezza. I turni di 'guardia' sulla spiaggia saranno due, dalle 8 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30. Schierati per ciascun turno, otto bagnini controllano il lungomare dal porto alla spiaggia di Miramare. Alle persone che incontrano chiedono di tornare a casa e se queste reagiscono male, chiamano subito le Forze dell'ordine.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie