Mostre: 'Insolite conversazioni' a Verbania

Fino al 9/10 al Museo del Paesaggio, anche 'insoliti aperitivi'

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 09 AGO - Fino al 9 ottobre 2022 il Museo del Paesaggio di Verbania propone la mostra "Insolite conversazioni", che nasce dal dialogo fra le arti visive delle collezioni del Museo e l'arte applicata, quella rappresentata dai molti oggetti, prototipi e modelli conservati dal Museo Alessi. La mostra, curata da Francesca Appiani e Luca Bottiroli (rispettivamente senior e junior curator del Museo Alessi) esplora le affinità fra queste due collezioni permanenti, apparentemente legate a mondi culturali ed espressivi lontani, disvelando un sorprendente intreccio di corrispondenze e analogie. Sala dopo sala il visitatore è invitato a scoprire la rete di rimandi, talvolta curiosi e imprevedibili, fra i quadri e le sculture conservati a Palazzo Viani Dugnani e i progetti d'arte applicata della collezione Alessi: i sublimi ritratti femminili dello scultore Paolo Troubetzkoy, per esempio, dialogano con i "ritratti di design" di cui Alessandro Mendini è stato uno degli interpreti più straordinari, mentre la montagna si mostra come fonte d'ispirazione non solo delle romantiche vedute dipinte da Federico Ashton ma anche di progetti di design, come l'inedito vassoio disegnato da Pierfrancesco Cravel che riproduce l'affascinante orografia del lago Liconi.
    Dalla collaborazione fra il Museo del Paesaggio e il Ristorante Caffè delle Rose Bistrot di Verbania Pallanza nasce anche il programma di incontri "Insoliti aperitivi": 3 appuntamenti (11 e 25 agosto e l'8 settembre, dalle 18.30 alle 22) nel cortile del Museo, abbinati alla mostra in corso con lo scopo di avvicinare il pubblico al Museo e alle sue proposte.
    "Questa nuova iniziativa si inserisce nell'intenso programma di attività e di eventi organizzati quest'anno dal Museo - spiega il presidente del Museo Alberto Garlandini -. Nel 2022 alla bella esposizione permanente del Museo si affiancano in continuità eventi espositivi temporanei, prodotti dalla collaborazione della direzione scientifica del museo con importanti musei e curatori esperti di rilievo nazionale.
    Dapprima la mostra "Ri Connessioni Natura e ambiente dall'800 al contemporaneo", poi la mostra sul restauro della lunetta di Ranzoni in San Vittore, ora 'Insolite conversazioni'". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie