A Bologna sorge un'opera d'arte nell'area ex Mercatone Uno

Installazione sostenuta da Unipol, riqualificazione nel 2021

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 28 OTT - A Bologna, un'opera d'arte fa rivivere un'area abbandonata da quasi 10 anni. Succede nell'area periferica dell'ex Mercatone Uno di proprietà del gruppo Unipol, situata nel lotto compreso tra viale Aldo Moro, via Cesare Gnudi e via Stalingrado, che nel 2021 sarà oggetto di una riqualificazione che prevede, in 18 mesi di lavori, la demolizione degli attuali fabbricati ora dismessi e la realizzazione di un nuovo complesso multifunzione incentrato su nuove residenze e servizi connessi alla persona.
    Oggi è stata presentata 'Cerimonia': un'installazione site-specific promossa e sostenuta da UrbanUp/Unipol, realizzata da Trac-Tresoldi Academy, con la collaborazione scientifica di G124, il gruppo voluto da Renzo Piano per una ricerca costante e continua sul tema delle periferie.
    L'opera, una struttura alta 5,30 metri realizzata in rete metallica, materiali e terra reperiti nel sito, è frutto del lavoro congiunto dell'artista Edoardo Tresoldi e di 15 giovani studenti dell'Academy, selezionati a luglio 2020 fra oltre 500 candidature ricevute da tutto il mondo.
    "Da sempre - sottolinea Giuseppe Lobalsamo, responsabile direzione immobiliare del gruppo Unipol - uno degli obiettivi del gruppo è la riqualificazione e la valorizzazione dei contesti periferici, asset strategici di assoluta importanza, in cui si gioca il futuro sociale ed economico delle nostre città".
    Cerimonia rimarrà installata per tutto il 2021 fino all'inizio del cantiere. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie