Mostre, World Press Photo al MANN

Fino all'11 novembre i 144 scatti finalisti a Napoli

Redazione ANSA NAPOLI

NAPOLI - Il grande fotogiornalismo incontra l'arte classica: e' il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ad ospitare 'World Press Photo Exhibition 2019' che porta in cento città e più di 45 Paesi le opere finaliste da tutto il mondo. Nell'atrio del MANN apre il percorso di 144 foto la 'Photo of The Year 2019': 'Crying Girl on the Border' di John Moore (Getty Image), immagine di una bambina honduregna di due anni che piange disperatamente mentre sua madre viene perquisita da un agente della polizia di frontiera americana al confine con il Messico. ''Guerre, violenza, migrazioni, ma anche bellezza e solidarietà, sfide con la natura, popoli in cammino, dimostrano che la storia umana si ripete, letta oggi attraverso la potente fotografia di cronaca così come ieri raffigurata in dipinti, mosaici, affreschi. Diamo quindi il benvenuto a questa straordinaria mostra e ai suoi protagonisti" dichiara il Direttore dell'Archeologico, Paolo Giulierini.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA