ANSAcom

Stati generali della montagna, confronto con i comuni

Si prepara documento per assise finale di metà giugno a Comano

ANSAcom

Il gruppo di lavoro dei sindaci dei centri maggiori del Trentino ha iniziato oggi pomeriggio in Provincia, a Trento, a passare in rassegna una serie di argomenti comuni riguardanti gli Stati generali della montagna di fronte al presidente della Provincia, Maurizio Fugatti, al vicepresidente Mario Tonina, e agli assessori agli enti locali e alla cultura ed istruzione.
L'obiettivo è elaborare un documento quale ulteriore contributo all'assise finale degli Stati generali della montagna, in programma a metà giugno a Comano Terme.
"Attraverso i tavoli di lavoro e le prime serate pubbliche - ha spiegato Fugatti - il confronto con i territori di cui in parte siete riferimento è partito. Ma l'auspicio è che nelle prossime settimane si possa affinare il confronto nel tentativo di elaborare un punto di vista che comune su tematiche di ampio raggio". I sindaci dei centri maggiori hanno risposto annotando alcuni temi strategici: viabilità, trasporti pubblici, gestione dei rifiuti, edilizia abitativa, sanità sono alcune delle macroaree che devono essere affrontate in ottica di sistema. Con una convinzione sintetizzata dal sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, e condivisa dai presenti. "Non deve passare mai - ja detto - una contrapposizione tra i comuni maggiori e le valli di riferimento; serve quindi sviluppare capacità di lavorare assieme per far funzionare l'intero 'sistema trentino' e far crescere tutti".

In collaborazione con:
Provincia di Trento

Archiviato in