Con chi viaggi, il road movie sull'incomunicabilità

Commedia black con Lillo, Rovazzi, Mastronardi e De Rossi

Redazione ANSA ROMA

Un "on the road" che è soprattutto un viaggio nell'equilibrio sempre più precario dei rapporti interpersonali: arriva al cinema nelle sole giornate del 23, 24 e 25 maggio "Con chi viaggi", il film di YouNuts! (duo composto da Antonio Usbergo e Niccolò Celaia) distribuito e prodotto da Lucky Red, in collaborazione con Alamo Audiovisual Quinta Parte, Sky e Amazon. Interpretato da Lillo, Fabio Rovazzi, Alessandra Mastronardi e Michela De Rossi, il film è una divertente commedia black che ha richiesto agli attori una performance "teatrale", perché quasi interamente girata nell'abitacolo di una automobile. Ed è proprio quest'ultima la scintilla che dà il via alla storia: quattro sconosciuti usano una app per condividere un viaggio in macchina, ma nell'apparente clima di cordialità nello spazio ristretto dell'abitacolo niente è come sembra e tutti nascondono qualcosa, più o meno consapevolmente.
    Mentre chiacchierano, tra risate, incomprensioni, sospetti e colpi di scena, i quattro compagni di viaggio vivono una autentica avventura che cambierà le loro vite.
    Tema del film - basato sulla commedia spagnola "Con Quién Viajas" - è la difficoltà a trovare un canale di comunicazione autentico, quasi come se un incontro a distanza ravvicinata rappresentasse un motivo di disagio o di sospetto verso l'altro.
    Un paradosso evidente, se si pensa a un'epoca come la nostra, in cui ognuno offre costantemente sui social il racconto di sé e della propria vita.
    "L'incomunicabilità è una forma di nevrosi legata ai nostri tempi", spiega Lillo incontrando la stampa a Roma insieme ai registi e agli altri protagonisti (assente Alessandra Mastronardi), "raccontiamo i meccanismi mentali che si innescano quando incontriamo una persona per la prima volta". "La nostra è una società strana, comunichiamo talmente tanto che poi quando ci si vede di persona non si sa cosa dire", aggiunge Fabio Rovazzi. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie