Neve, piste perfette ed eventi.Belluno,'a marzo qui si scia'

Impianti e rifugi regolarmente in funzione per godersi Dolomiti

Redazione ANSA BELLUNO

BELLUNO - La neve, le piste assolate, i rifugi aperti, affacciati verso le cime mozzafiato delle Dolomiti, patrimonio Unesco. E' un inverno ancora tutto da vivere quello che le stazioni sciistiche della provincia i Belluno offrono ai turisti, italiani e stranieri. Quasi un'isola felice, sembrerebbe, rispetto alle preoccupazioni che assillano il Paese in questa difficile situazione sanitaria. C'è attenzione, naturalmente, da parte degli operatori turistici. Ma al momento la stagione dello sci in Veneto prosegue senza riflessi negativi rispetto alla situazione nelle città.
    Le strutture ricettive e gli impianti sciistici in provincia di Belluno - fa presente il consorzio DMO Dolomiti - sono regolarmente aperti, così come lo sono ristoranti, rifugi, bar o altri luoghi di intrattenimento. "Allo stato attuale, la Provincia di Belluno non è una destinazione a rischio" sottolineano dal consorzio DMO, e non c'è alcun tipo di interruzione o cancellazione nei trasporti verso le Dolomiti Venete. La frontiera con l'Austria è regolarmente aperta, così come tutte le altre frontiere. Gli aeroporti e i mezzi pubblici operano con regolarità. "Non c'è dunque nessuna difficoltà ad arrivare nel nostro territorio" precisano fonti di DMO.
    Così chi è sulle Dolomiti in questi giorni, grazie al meteo favorevole, e alle ultime nevicate che hanno ravvivato di bianco il paesaggio, si sta godendo giornate di sci e di intrattenimento culturale ed enogastronomico come nella migliore tradizione delle 'settimane bianche'.
    La provincia di Belluno e gli operatori del turismo si preparano agli event del mese di marzo. Primo fra tutti le finali di Coppa del Mondo di Sci a Cortina d'Ampezzo, dal 18 al 22 marzo, che viste le condizioni del manto nevoso garantite dagli impiantisti hanno fin d'ora carte in regola per trasformarsi in un successo internazionale. Sul fronte dei tour enogastronomici, da non perdere anche "Ski and Wine" ad Arabba e in Marmolada a fine mese, kermesse che unisce il buon vino e lo sci. Domenica 15 marzo torna invece il tour eco-friendly tra le piste e i boschi di Alleghe: "Baite Aperte", un'occasione unica per scoprire le baite private di Alleghe (sono 16 quelle inserite nel tour), normalmente inaccessibili, che in questo modo aprono le porte a tutti coloro che vogliano visitarle alla scoperta della storia e della tradizione locale. 
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie