Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Registi e archeologi insieme per la produzione di corti

Registi e archeologi insieme per la produzione di corti

Il racconto per immagini di scavi e scoperte in Sardegna

CAGLIARI, 12 settembre 2023, 13:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Registi, squadre di produzione, archeologi e storici dell'arte, restauratori professionisti dei beni culturali insieme per documentare attraverso un racconto suggestivo e rigoroso l'esperienza di scavi, ritrovamenti, scoperte e conservazione dei beni archeologici, naturalistici e artistici della Sardegna.
    Si rafforza il sodalizio tra il segretariato regionale del ministero della Cultura per la Sardegna e Sardegna Film Commission. In un'Isola sempre più guardata come ambientazione per le produzioni audiovisive nazionali e internazionali con i suoi innumerevoli scenari d'incanto e siti di straordinario interesse, si rinnova la collaborazione per valorizzare e diffondere la conoscenza del patrimonio culturale, paesaggistico, archeologico e delle belle arti attraverso l'audiovisivo.
    Il protocollo è stato sottoscritto da Monica Stochino, soprintendente Abap e segretaria regionale ad interim del ministero per la Sardegna, Nevina Satta e Gianluca Aste, rispettivamente direttrice e presidente della Sardegna Film Commission. Un accordo triennale fino al 2025. Una serie di corti racconteranno gli scavi a cielo aperto, il lavoro di restauro, con un'attenzione alle professionalità coinvolte.
    L'occhio della cinepresa si soffermerà sul sito di Mont'e Prama con le statue in pietra e l'area di Cabras, nell'Oristanese. Ancora, sul laboratorio di restauro di Li Punti a Sassari e quello di Calamosca, come anche il Museo archeologico di Cagliari. "Per lasciare testimonianza del lavoro - spiega Stochino - e mostrare la meraviglia della scoperta, la passione che anima chi opera per tutelare il nostro patrimonio culturale". "Il mondo - aggiunge Nevina Satta in collegamento video - sta riscoprendo il nostro patrimonio archeologico e storico e desideriamo raccontarlo".
    Punto di forza del progetto è la formazione, per far acquisire le giuste competenze e favorire la crescita professionale. "L'intesa è un passo avanti per costruire un circuito locale, nazionale e internazionale per la valorizzazione reciproca delle attività istituzionali di promozione dell'arte, della cultura e del paesaggio - sottolinea Gianluca Aste - Attiveremo professionisti, giovani talenti e società che seguiranno con noi produzioni ecosostenibili nel territorio. La Sardegna conserva nel suo cuore un tesoro ed è giusto che con il nostro aiuto, venga fatto conoscere al mondo intero".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza