Terra Madre, 6 mesi per indicare l'uscita dalle grandi crisi

Sulla piattaforma web tutti gli eventi in streaming

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 30 SET - Durerà 6 mesi, dall'8 ottobre al'aprile 2021, la prossima edizione di Terra Madre Salone del Gusto, che dà appuntamento su una piattaforma on line, gratuita e planetaria, per confrontasi sui temi più scottanti, a partire dalle tre grandi crisi, pandemica, economica e ambientale, e, soprattutto, "per indicare soluzioni concrete". Il palinsesto, in continuo arricchimento, della manifestazione organizzata da Slow Food con la Regione Piemonte e la Città di Torino, e il patrocinio dei ministeri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dell'Ambiente è stato presentato oggi a Torino,.

"Vogliamo dimostrare che scegliere un'altra strada è possibile per invertire la rotta" sul Pianeta malato, partendo dal cibo "che è l'elemento più potente ed efficace per connettere tutto", ha spiegato Serena Milano, responsabile dei progetti Slow Food per la Biodiversità.

Ci saranno anche molti eventi 'diffusi' in presenza, 200 già in calendario, al momento, solo a Torino e in Piemonte, ma è soprattutto sulla piattaforma digitale web www.terramadresalonedelgusto.com che si svilupperanno le grandi tematiche. I contenuti saranno sottotitolati in italiano e inglese.

Secondo Slow Food "l'unica strada percorribile per nutrire il pianeta, garantendo a tutti un cibo buono, pulito e giusto, è la biodiversità in tutte le sue accezioni, a partire dal livello invisibile dei batteri, dai saperi e dalle culture".

La pandemia da Coronavirus ha cancellato il grande mercato dei produttori che nelle precedenti edizioni ha portato centinaia di migliaia di visitatori tra le bancarelle sotto le volte di Lingotto Fiere o tra i viali torinesi, ma ci sarà comunque un mercato telematico, con attività di e-commerce per i produttori di cibi tipici e spesso anche rari.

Una staffetta ideale, il 10 ottobre, unirà ogni angolo della Terra, partendo alle 5 del mattino dall'Asia e dall'Oceania e dal tema della crisi climatica, per proseguire in Africa e Medio Oriente per soffermarsi sull'argomento delle migrazioni, in Europa, discutendo del Green Deal e della strategia Farm to Fork; il testimone passerà poi al Sudamerica, per parlare della deforestazione e delle battaglie dei popoli indigeni, chiudendo con il Nord America per dibattere di educazione, equità, inclusione e giustizia.

Un'altra novità dell'edizione 2020 di Terra Madre Salone del Gusto saranno i Food Talks, video di 10 minuti trasmessi in streaming nei quali a prendere la parola saranno scrittori, economisti, filosofi, educatori, antropologi, ecologisti, cuochi. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie