Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Alpenfest, a Livigno e Trepalle ecco la transumanza d'autunno

Alpenfest, a Livigno e Trepalle ecco la transumanza d'autunno

Il rientro in fondovalle gioca d'anticipo sul 21 settembre

LEZZENO, 18 settembre 2023, 13:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una Livigno con l'abito buono della memoria per una manifestazione tra le più coinvolgenti, che apre il calendario degli eventi autunnali in attesa della neve e dell'apertura delle piste da sci. Alpenfest, ovvero la festa di fine transumanza con la discesa dagli alpeggi di mandrie e greggi, ha chiuso un weekend col botto, sdoppiando il calendario tra Livigno e la frazione Trepalle, con un corteo doppio di allevatori scesi con il bestiame al termine della stagione in quota.
    Una festa condivisa dagli abitanti dei due centri della conca, ma anche da tanti visitatori che non hanno voluto mancare i due pranzi con gli allevatori (rigorosamente in costume tradizionale), rispettivamente a cura dei cuochi dell'Acpl (Associazione cuochi pasticceri Livigno e della Gioventù di Trepalle. Una due-giorni tra folklore e gastronomia, con i punti forti dei vini di Simone Nera e di piatti di tradizione, tra cui gli gnocchetti spatzle e la polenta con guancia o spezzatino.
    Montagna protagonista anche con gli antichi mestieri (la cardatura della lana, ad esempio), le gare di mungitura, i prodotti agroalimentari tipici e la preparazione in diretta del memorabile "borsat", l'insaccato tipico livignasco ottenuto dalla pelle di pecora cucita e ripiena di carne: uno dei prodotti censiti anche nel volume Leina da Saor (Mondadori) che riunisce le ricette di tradizione antica a cura dell'Acpl.
    A Livigno la transumanza segue il corso delle stagioni e si conclude, ogni anno, entro il 21 settembre, giorno d'inizio dell'autunno che di norma prelude all'arrivo della prima neve in quota.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza