Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Organizzazioni agricole, "da governi risposte incoraggianti"

Organizzazioni agricole, "da governi risposte incoraggianti"

MARSALA, 22 febbraio 2024, 17:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Vengono definite "incoraggianti", dalle organizzazioni di categoria e sindacali che venerdì e sabato scorsi hanno organizzato la protesta degli agricoltori a Marsala, le risposte fornite dai governi nazionale e regionale alle richieste della categoria.
    In una nota congiunta, infatti, le segreterie provinciali di Trapani di Confsal, Copagri, Feder.agri, Fna, Confagricoltura e Liberi agricoltori esprimono "soddisfazione" per l'esito degli incontri tenuti a Roma con i ministri Francesco Lollobrigida (Agricoltura) e Marina Elvira Calderone (Lavoro e Politiche Sociali) e a Palermo con l'assessore regionale Luca Sammartino.
    A Roma e a Palermo è stato portato il Documento programmatico redatto dagli agricoltori del Trapanese e dalle organizzazioni che ne hanno guidato la protesta. Cipriano Sciacca, segretario regionale Confsal e componente della segreteria nazionale di Feder.Agri), ha chiesto ai ministri Lollobrigida e Calderone di riconoscere tempestivamente l'importanza dei danni subiti dai viticoltori nei due ultimi cicli produttivi a causa dei cambiamenti climatici. E ciò, si sottolinea in una nota, "prima che il vigneto Sicilia sia irrimediabilmente compromesso". In particolare, è stato richiesto il riconoscimento della fitopatia della peronospora come causa idonea per accedere ai ristori previsti dal Fondo di solidarietà nazionale. E' stata, inoltre, sollecitata l'attivazione dei ristori contemplati da Agri-Cat, il Fondo mutualistico nazionale che provvede al risarcimento dei danni alle produzioni agricole, considerando gli eventi atmosferici verificatisi come catastrofici (gelo, brina, siccità e alluvioni).
    A Palermo, con l'assessore regionale Sammartino si sono, invece, incontrati Enzo Daidone (Confsal Trapani) e Michele De Maria (FederAgri Trapani). In questa sede, spiegano l organizzazioni di categoria, "è emerso un consenso unanime riguardo alla proposta della vendemmia verde, che costituisce il primo punto delle misure programmatiche volte a sostenere la vitivinicoltura". Per la vendemmia verde Sammartano avrebbe promesso 15 milioni di euro, impegnandosi a trovare altri fondi e a pagare tutti i bonus energia e carburanti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza