Coronavirus: Mediobanca, Gdo cresce del 10%, bene i piccoli

Ricerca Area Studi sui 20 maggiori gruppi italiani

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO - La Grande Distribuzione italiana, non interessata dal lockdown deciso per contenere la pandemia da Covid-19, fino a tutta la prima metà di aprile 2020 ha segnato incrementi attorno al 10%, con punte del 30% per il confezionato. E' quanto emerge dall'osservatorio sulla Gdo realizzato dall'Area Studi Mediobanca.

La ricerca analizza nel periodo 2014-2018 le perfomance dei venti maggiori gruppi italiani della Gdo a prevalenza alimentare, rappresentativi del 95% del mercato domestico, e di ventitre principali gruppi internazional,i il cui fatturato vale il 40% del mercato mondiale.

Non tutti gli operatori ne hanno beneficiato in egual misura.

Hanno segnato progressi in doppia cifra i piccoli punti vendita, i discount e i supermercati, mentre sono risultati in flessione contenuta i drugstore nei quali si sono ridotti i consumi di prodotti voluttuari (profumi e make-up) e sono cresciuti quelli legati all'igiene personale e della casa. Le grandi superfici (ipermercati), che già provenivano da una crisi strutturale pluriennale, hanno subìto un'ulteriore marginalizzazione.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie