Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Esperto, 'il futuro di Facebook è immersivo e con l'IA'

Esperto, 'il futuro di Facebook è immersivo e con l'IA'

Cosenza: "Servono nuove regole e cautele, da prendere per tempo"

03 febbraio 2024, 15:58

di Titti Santamato

ANSACheck

Salgono a 130 milioni gli utenti di Threads © ANSA/EPA

Salgono a 130 milioni gli utenti di Threads © ANSA/EPA
Salgono a 130 milioni gli utenti di Threads © ANSA/EPA

"Il futuro della rete è sempre più immersivo e caratterizzato dall'intelligenza artificiale. Gli spazi sociali saranno tridimensionali e avremo ancora più facilità di esprimerci come faremmo al bar. Questo imporrà nuove regole e cautele che dovremmo immaginare per tempo". E' il parere all'ANSA di Vincenzo Cosenza, esperto di social media, su come si evolverano le reti sociali.

Una riflessione che arriva per i 20 di Facebook, il social nato il 4 febbraio 2004 da un gruppo di studenti di Harvard, tra cui Mark Zuckerberg.

"Facebook - aggiunge l'esperto - ha rappresentato un momento importante nell’educazione digitale della popolazione globale. Ha spinto la massa delle persone ad adottare la rete, fornendo loro un luogo dove esprimersi, condividere, rimanere in contatto. Ha avvicinato le persone e ha reso evidenti le loro opinioni e le loro idiosincrasie - aggiunge Cosenza -. Naturalmente questa grande facilità di esprimersi ha anche dato vita a manifestazioni di odio che non avremmo voluto vedere, ma che sono solo sintomo di un malessere che prescinde da Facebook".

"Non credo che i divieti come quello a cui sta pensando la Florida, di vietare i social network per gli under 16, avranno successo nel mondo - conclude l'esperto - Nei prossimi anni Facebook cambierà per effetto dell'introduzione di funzioni di Intelligenza artificiale generativa. Molti post saranno creati con l'aiuto dell'IA e avremo agenti/bot che saranno al nostro servizio".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza