Astrofili italiani scoprono una stella distante 13.500 anni luce

Si chiama MaCoMP_V1, individuata dopo 3 anni di ricerche

Redazione ANSA

Scoperta da astrofili italiani una stella distante 13.500 anni luce. Si tratta di una stella variabile, ossia una stella la cui luminosità varia nel tempo, si chiama MaCoMP_V1 e si trova nella costellazione del Cefeo, nei pressi della Nebulosa Wizard. L'ha individuata il Gruppo Astrofili Palidoro, l'associazione di astronomia e divulgazione attiva nei pressi di Roma, e la scoperta è stata approvata e certificata dall'American Association of Variable Star Observers (Aavso).

La stella variabile, osservano gli astrofili, è una gigante rossa che varia la sua luminosità in modo regolare ogni 24 giorni,18 ore e 14 minuti: "questo tempo così lungo ha reso molto difficoltosa l'individuazione - dicono gli autori della scoperta - e il risultato ottenuto è frutto di uno studio cominciato nel 2019, rafforzato grazie al confronto ottenuto con le osservazioni di All-Sky Automated Survey della Ohio State University e con le osservazioni del Palomar Observatory in California, che ne hanno confermato la veridicità".
Restano da chiarire i motivi della variabilità della stella e scoprirli e su questo tema il Gruppo Astrofili Palidoro intende lavorare nei prossimi mesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA