Il laboratorio russo Nauka agganciato alla Stazione Spaziale

Con lui anche il braccio robotico europeo

Redazione ANSA

Il nuovo modulo russo Nauka si è agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale e porta con sé anche il braccio robotico europeo ERA (European Robotic Arm) realizzato dall'Agenzia Spaziale Europea (ESA).. La manovra di attracco è avvenuta alle 15:29 (ora italiana) in modo automatizzato. Nauka, o Multipurpose Laboratory Module (MLM), è il più grande laboratorio spaziale mai messo in orbita dalla Russia.  

 Dopo il lancio del 21 luglio da Baikonur, in Kazakhstan, il modulo Nauka aveva registrato un problema alla propulsione, poi superato. Adesso è agganciato al modulo russo Zvezda della stazione orbitale, nel punto in cui fino a pochi giorni fa era agganciato il modulo Pirs, rimosso il 25 luglio scorsa e bruciato nell’impatto con l'atmosfera terrestre al termine di un rientro controllato.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA