Il cielo italiano in 3 foto da record

Tris unico di premi da Nasa, università Usa e ATOpics

Redazione ANSA

Tris di premi unico al mondo per le foto del cielo scattate dall'italia dall'astrofografo Marco Meniero. Le sue immagini astronomiche si sono guadagnate tre dei riconoscimenti più ambiti nel settore delle foto astronomiche, un evento rarissimo e forse unico.

La congiunzione stretta Mercurio-Venere che ha ripresa dal balcone di casa ad Aurelia di Civitavecchia (Roma) è stata selezionata dalla Nasa, la cosiddetta Apod (Astronomy Picture of the Day). E' la seconda volta che Meniero ottiene questo riconocimento: "ne sono orgoglioso - ha detto - visto che perseguo questo hobby da trent’anni" . Nella foto, racconta il suo autore, "i pianeti sono apparsi facendo capolino tra i rami degli eucalipti" e "le sfumature del cielo hanno contribuito ad impreziosire l’immagine regalando uno sfondo dai colori brillanti. Si può notare chiaramente il pianeta Venere con la falce. Questo è dovuto alla posizione relativa del pianeta rispetto al Sole ed all’osservatore sulla Terra".

Una composizione di foto del crepuscolo sopra Montefiascone ha invece conquistato l'Epod (Earth Science Picture of Day) , assegnato dall'associazione delle università americane impegnate nella ricerca spaziale Usra (Universities Space Research Association), che fa capo all'Accademia Nazionale delle Scienze (Nas) degli Stati Uniti


La composizione delle foto dei crepuscoli sopra Montefiascone ha vinto l'Epod (fonte: Marco Meniero, www.meniero.it)

La foto dei raggi solari e delle nubi al crepuscolo ha invece ottenuto una Opod (Optic Picture of day), riconoscimento gestito dal sito ATPotics, fra i più autorevoli al mondo in materia di fenomeni ottici atmosferici.


La foto dei raggi crepuscolari che ha vinto l'Opod (foto: Marco Meniero, www.meniero.it)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA